Browse By

Il riconoscimento delle qualifiche in Australia

Bene, è arrivato il momento per me di affrontare un altro argomento dal quale sono stata alla larga per un po’, ovvero come funziona il discorso del riconoscimento delle qualifiche in Australia.

Il motivo per cui l’ho prudentemente evitato è perché la risposta è molto variabile in base alla qualifica in questione, in base al singolo caso e al motivo per cui avete bisogno di capire se vi viene riconosciuta o meno. Insomma, non c’è una risposta facile ed immediata.

Inoltre devo ammettere che, nei vari siti ufficiali dell’immigrazione e del governo, c’è un macello di informazioni e non è facile neanche per me capire come si svolgono le cose.

Anche adesso scuoto la testa e mi sto chiedendo se non sto facendo un errore a scrivere questo articolo. Vediamo cosa ne esce.

La cosa più facile penso sia distinguere il motivo per cui vorreste far riconoscere la vostra qualifica in Australia.

Riconoscimento delle qualifiche per studiare

Se avete intenzione di iscrivervi ad un corso scolastico in Australia, la questione è abbastanza semplice.

Dovrete contattare l’istituto dove vi vorreste iscrivere e chiedere istruzioni a loro. Distinguiamo ora due situazioni diverse:

1.
Volete QUALIFICARVI ULTERIORMENTE nell’ambito della qualifica che avete ottenuto. Ad esempio avete ottenuto una laurea in Italia e vorreste iscrivervi ad un master in Australia. Oppure avete un diploma di elettrotecnico e volete fare un corso di specializzazione in elettrotecnica qui in Australia.

In questo caso per poter accettare la vostra iscrizione, l’istituto dovrà valutare se la qualifica che avete in mano è sufficiente per permettervi di iscrivervi al corso da voi scelto. Vi diranno cosa fare e come procedere e in alcuni casi potrebbe esservi richiesto di frequentare dei brevi corsi per “pareggiare” la vostra qualifica italiana alla corrispettiva australiana.

2.
Supponiamo invece che vi vogliate iscrivere ad un CORSO NON CORRELATO alla qualifica che avete già.  Ad esempio se avete una laurea in lingue orientali ma volete iscrivervi ad un corso per diventare chef.

In questo caso non è necessario far riconoscere la propria qualifica in quanto non è correlata e neppure propedeutica a quello che vorreste studiare.

Se il corso al quale volete iscrivervi fa parte della categoria “Vocational Education and Training – VET“, l’istituto solitamente vi chiederà di dimostrare di aver ottenuto un diploma di scuola superiore. Per alcuni corsi sotto questa categoria invece non è neppure necessario, ad esempio basta anche avere la terza media.

Se il corso è invece nel settore “Higher Education” e quindi stiamo parlando di corsi di laurea, vi verrà sempre richiesto di dimostrare di possedere un diploma di scuola superiore.

In conclusione, nel caso abbiate dubbi per il riconoscimento della vostra qualifica in Australia perché volete iscrivervi ad un corso qui, l’unica cosa che potete fare è prendere contatto con l’istituto e seguire quello che vi diranno.

Per l’immigrazione

Riconoscimento delle qualifiche in Australia Qui la questione è un po’ diversa. Se vi state ponendo il problema del riconoscimento della vostra qualifica perché avete intenzione di richiedere un visto di sponsorizzazione o basato sul sistema a punti, non troverete una risposta veloce, diretta e sicura.

Per esempio se mi chiedete: “ho una laurea in giornalismo e voglio richiedere un visto 190, viene riconosciuta lì?” oppure “ho un diploma di un istituto alberghiero e mi sponsorizzano con un visto 187, il diploma è valido in Australia?”, nessuno potrà dirvi sì o no se prima non fate uno Skills Assessment.
Per chi non lo sapesse, uno Skills Assessment è una valutazione delle capacità e delle qualifiche degli applicanti per un visto e viene effettuata da appositi enti specifici per la vostra professione, chiamati Assessing Authority. Ho scritto un articolo aggiuntivo nella sezione Emigrare del sito, nel caso vogliate leggere di più sull’argomento.

LEGGI ANCHE:  Emigrare in Australia: basta una qualifica?

Perciò, se vi state chiedendo se la vostra qualifica viene riconosciuta in Australia perché volete richiedere un visto, lo scoprirete facendo fare questa valutazione.

C’è un piccolo inghippo. Per passare questa valutazione in modo positivo, bisogna praticamente sempre dimostrare di avere un minimo di esperienza lavorativa alle spalle. Per sapere i dettagli dovrete guardare il sito della vostra Assessing Authority competente.

Per aiutarvi a muovervi senza inciampare lungo il cammino, vi consiglio di procedere così:

  • Andate nella pagina del ASRI – Australian Skills Recognition Information – nel sito del governo australiano. (aggiornamento Ottobre 2015: la pagina ASRI non esiste più a seguito dei cambiamenti nel sito dell’immigrazione australiana. potete però trovare le stesse informazioni – anche se strutturate in modo diverso – in questa pagina). E’ molto utile perché vi sono elencate tutte le professioni e per ognuna trovate una scheda informativa che contiene queste informazioni:
    • la descrizione del lavoro
    • il livello di capacità riconosciuto in Australia
    • chi contattare per far valutare le vostre qualifiche e/o esperienza lavorativa
  • Cliccate il link dell’Assessing Authority che trovate nella scheda per la vostra professione. Un volta arrivati nel sito (che varia a seconda dell’Assessing Authority) trovate tutto quello di cui avete bisogno, compresi i dettagli di quando NON applicare per uno Skills Assessment perché non lo passereste.

Ogni Assessing Authority si fa naturalmente pagare per poter fare una valutazione delle vostre qualifiche e a volte le cifre fanno un po’ paura. Purtroppo però non ci sono molte alternative nel caso in cui vogliate applicare per un visto basato sul sistema a punti o per un visto di sponsorizzazione (tranne per il visto 457, in questo caso l’assessment generalmente non è necessario).

Può succedere anche che la vostra qualifica non corrisponda esattamente all’equivalente australiana ma che passiate lo stesso lo Skills Assessment perché avete abbastanza esperienza lavorativa che riesce ad equilibrare il tutto.

Per lavoro

Supponiamo invece che non vi importi né di studiare né del visto, almeno non per adesso, ma che vi poniate il problema di come viene riconosciuta la vostra qualifica perché volete trovare un lavoro in Australia.

In questo caso in realtà (e questa è un’opinione mia personale) non avete necessariamente bisogno di far riconoscere la vostra qualifica prima di mettervi a cercare lavoro. Quello che a un datore importa quando riceve un vostro curriculum è l’effettiva esperienza lavorativa che avete accumulato in quel determinato settore. Naturalmente fanno eccezioni quelle professioni che richiedono per forza una qualifica per poter essere praticate, come medico o ingegnere.

Nel caso in cui il datore fosse interessato ad assumervi, procederete con la richiesta di un visto di sponsorizzazione e sarà in questo momento, eventualmente, che verranno valutate le vostre qualifiche.

Se invece volete far riconoscere la vostra qualifica ancora prima di cercare un lavoro, perché volete essere preparati al massimo, l’unica cosa da fare è farvi fare l’assessment dalla Assessing Authority competente per la vostra professione.

Non troverete un sito dove potrete inserire la vostra qualifica, schiacciare invio, leggere il risultato e capire se la vostra qualifica è riconosciuta o no.

Ogni professione è legata ad un ente specifico, ogni ente specifico ha le proprie regole e i propri requisiti. Ogni singolo caso può avere delle eccezioni. Ogni eccezione è decisa di volta in volta.

LEGGI ANCHE:  Ottenere il visto permanente dopo il 457 sponsor visa

Ci sono due cose che ci tengo a dire prima di salutarvi:

  • non fissatevi troppo su come viene riconosciuta la vostra qualifica, ma preoccupatevi prima di trovare il percorso giusto per voi per riuscire ad ottenere un visto per l’Australia
  • solitamente non basta solo avere una qualifica in mano, ma è importante avere anche (e soprattutto) esperienza lavorativa per poter passare uno Skills Assessment in modo positivo

E’ tutto anche per questa settimana. Ci ho messo un sacco a raccogliere e mettere insieme tutte le informazioni, ma alla fine sembra che il discorso sia più semplice di quanto mi aspettassi all’inizio.

Come sempre spero di avervi dato delle informazioni utili e spero che l’articolo vi sia piaciuto. Se volete raccontare la vostra esperienza riguardo al riconoscimento delle qualifiche, siete i benvenuti, e se condividete l’articolo mi aiuterete molto!

Francesca

22 thoughts on “Il riconoscimento delle qualifiche in Australia”

Comments are closed.