Quali sono i ragni velenosi australiani

I ragni australiani hanno una temibile notorietà, i fatti confermano che in Australia probabilmente vivono gli insetti più velenosi del pianeta, ma la fatalità degli aracnidi australiani non è così grave come si pensa: l’ultima morte per una puntura di ragno è stata registrata nell’aprile 2016, quella precedente risaliva al 1981.

Insomma, i ragni non sono poi così pericolosi, anche se molti ragni possono pungere, nella maggior parte dei casi sono meno fastidiosi di una puntura d’ape.

I ragni sono meno pericolosi delle api!
Gli aracnidi sono gli animali velenosi più diffusi in Australia, con circa 10.000 specie, ma sono meno pericolosi dei serpenti, degli squali e persino delle api mellifere.

Il veleno di ragno contiene una miscela di sostanze sintetiche, alcune delle quali possono essere nocive per le persone, ma il veleno del ragno è destinato alle piccole prede e viene trasportato in piccole quantità che, sebbene spesso mortali per i piccoli animali, possono essere curate negli esseri umani.

Quali sono i ragni più pericolosi d’Australia

Ragno dei cunicoli di Sydney (Atrax robustus)

Con un veleno altamente tossico prodotto in grandi quantità e grandi zanne per iniettarlo, il ragno dei cunicoli di Sydney è senza dubbio il ragno più mortale in Australia, e forse nel mondo.

Trovato nel New South Wales nei boschi così come nelle regioni urbane popolate, questo ragno scava gallerie in luoghi umidi e protetti.

Può trovarsi nei prati e talvolta nelle piscine, nonostante sia grande solo 1,5-3,5 cm, il ragno dei cunicoli di Sydney ha zanne più grandi di quelle di un serpente di colore scuro, quindi è incredibile che possano persino perforare le unghie e le unghie dei piedi.

Il loro veleno ha un effetto esacerbato che può attaccare il sistema sensoriale umano e cambiare il funzionamento a parità di condizioni e, se proveniente da un maschio, può massacrare. Un morso su sei provoca una reazione estrema, ma da quando il neutralizzatore è stato reso disponibile, nel 1981, non sono state registrate vittime.

Altri ragni dei cunicoli

Ci sono circa 40 specie di ragni dei cunicoli in Australia, ma è stato segnalato che solo sei causano gravi avvelenamenti, con vittime generalmente nel Queensland meridionale e nel New South Wales settentrionale.

Il siero controagente è accessibile e si è dimostrato efficace.
Questo tipo di ragni si nutre di prede che vanno dai rettili alle rane e sono generalmente più attivi nei mesi più caldi, tra novembre e marzo.

Ragno dalla schiena rossa (Latrodectus hasselti)

Noto anche come vedova nera australiana, il ragno dalla schiena rossa (Redback Spider) si trova in tutta l’Australia, in molti habitat, comprese le aree urbane.

Spesso si nascondono in luoghi asciutti e riparati come casette da giardino, cassette della posta e nello sciacquone del WC.

La quantità di esemplari non è certa ma ogni anno se ne contano circa 2000 e circa 250 persone ricevono il siero, il Redback Counter-Agent.
Da quando è diventato disponibile negli anni ’50 non si sono registrati decessi..

L’avvelenamento può causare diversi effetti, ma l’effetto collaterale principale è un dolore estremo e implacabile, che può variare da ore a giorni a seconda della sensibilità dell’individuo al veleno, e può includere malattia, ansia e torpore.

I ragni da armadio (Steatoda spider) vengono spesso scambiati per ragni rossi e producono sintomi simili, sebbene il loro veleno sia meno potente.
Il veleno del Redback è efficace contro questi morsi.

Missulena Walckenaer (Missulena spider)

Esistono otto specie di questi ragni presenti in tutta l’Australia e si trovano tipicamente nelle tane, spesso vicino a fiumi o corsi d’acqua, e occasionalmente possono essere trovati nelle aree suburbane.

Il loro veleno è come quello dei ragni dei cunicoli di Sydney, anche se non è stata loro attribuita alcuna morte, è stato registrato solo un caso di avvelenamento grave. 

I missulena spider sono piuttosto torpidi, solo talvolta energici.
Le femmine rimangono per la maggior parte nel loro tunnel, mentre i maschi vagano alla loro ricerca in genere nel periodo pre-autunno fino al tardo autunno.

A differenza di altri insetti, i ragni topo sono regolarmente attivi durante il giorno, mentre altre specie di una famiglia simile amano girovagare di sera per evitare il caldo e i predatori dinamici diurni.

Euoplos dignitas(famiglia Idiopidae)

I ragni trapdor fanno parte della famiglia dei ragni botola (presenti anche in Sardegna), e hanno l’abitudine di mimetizzare l’ingresso della loro tana per indurre la preda a cadere all’interno. Misurano da 1,5 a 3 cm di lunghezza e, come spesso accade, le femmine sono decisamente più grandi dei maschi, ma i maschi tendono ad essere più aggressivi quando si sentono minacciati.

Presenti in tutte le condizioni comuni o urbane dell’Australia, i ragni Trap Door provocano solo lievi sintomi agli esseri umani, nella maggior parte dei casi provocando solo un dolore limitato, ma occasionalmente malattia, pigrizia e ansia.

Vengono anche loro spesso confusi con i ragni dei cunicoli, soprattutto perché i primi effetti dei loro morsi sono comparativi.
Mentre la maggior parte degli altri ragni vive circa un anno, i ragni Trap Door possono vivere tra i cinque e i vent’anni!

Ragni dalla coda bianca (Lampona cylindrata e L. murina)

La Lampona Cylindrata si trova nelle aree naturali e urbane dell’Australia meridionale, dal Queensland meridionale alla Tasmania e dalla costa orientale a quella occidentale, e la Lampona Murina nell’Australia orientale.
A differenza dei ragni Trapdor, i ragni dalla coda bianca sono cacciatori vagabondi e vagano di notte, dando la caccia ad altri ragni.

Sebbene i ragni dalla coda bianca abbiano la reputazione di rilasciare veleno necrotizzante (mangia-carne), le prove scientifiche non supportano questa affermazione.

Più probabilmente, i ragni furono erroneamente ritenuti responsabili delle ulcere cutanee difficili da diagnosticare.
Studi recenti hanno dimostrato che il veleno non causa gravi pericoli per l’uomo ed è limitato a un lieve dolore locale.

Tarantole australiane (Phlogius crassipes)

L’Australia ha le sue tarantole autoctone, conosciute anche come ragni che fischiano a causa dei suoni che alcune specie possono produrre sfregando gli arti anteriori contro le mascelle.

Questi ragni si nutrono principalmente di insetti, inclusi altri ragni, lucertole e rane e occasionalmente predano i piccoli di uccelli.

Esistono quattro tipi di tarantole australiane che si trovano in tutta l’Australia:

  • Selenocosmia
  • Selenotholus
  • Selenotypus
  • Phlogiellus

Sono state ufficialmente identificate solo sei specie, anche se è probabile che ne esistano molte di più.

Nonostante le loro grandi dimensioni intimidatorie e le zampe pelose (6 cm di corpo e fino a 16 cm di apertura delle zampe), le tarantole non sono fatali per gli esseri umani.
Possono dare morsi dolorosi a causa delle loro grandi zanne (lunghe 1 cm), ma gli effetti gravi (come nausea, vomito, febbre) sono rari.

Possono, tuttavia, essere fatali per i cani.

Le femmine vivono circa 12 anni e i maschi circa cinque.

Ragno eremita(Loxosceles reclusa)

Conosciuto anche come ragno recluso marrone, il ragno eremita ha un veleno potenzialmente pericoloso che può essere emotossico, danneggiando anche il sangue e la pelle.

In passato sono circolate e-mail allarmanti su questo ragno che causava danni terribili ai tessuti umani, ma era solo una bufala intesa a spaventare la gente.

Da quando questo tipo di ragno è stato scoperto in Australia, il raggio d’azione non è aumentato e non è stato segnalato un singolo caso di avvelenamento, quindi, nonostante il mito, questo ragno difficilmente può essere considerato pericoloso in Australia, sebbene siano uno dei principali ragni causa di morsi gravi in ​​Sud America.

Ragni cacciatori (famiglia Sparassidae)

I ragni cacciatori sono molto diffusi in Australia: sono famosi per essere dei ragni neri, pelosi e spaventosi (fino a 15 cm di lunghezza delle zampe) che scappano da dietro le tende.
In realtà, sono riluttanti a mordere e hanno maggiori probabilità di scappare quando vengono avvicinati e il loro veleno non è considerato pericoloso per l’uomo.

Il loro pericolo deriva soprattutto dagli incidenti da parte dei guidatori terrorizzati che reagiscono al cacciatore che salta fuori da dietro l’aletta parasole o dal cruscotto di un’auto quando è in movimento.
Nonostante le loro dimensioni intimidatorie, i ragni cacciatori possono essere un prezioso alleato in casa: aiutano con il controllo dei parassiti mangiando insetti più piccoli.

Eriophora spider

L’Eriophora spider è un ragno comune e diffuso in tutta l’Australia.
Il suo morso ha solo effetti minori, come un po’ di dolore locale, ma è aggressivo: fa parte delle specie di ragno più comuni a mordere.

Questo tipo di ragni misurano tra 1,5 e 3 cm e vivono in tutti i giardini, generalmente tessono tele tra gli alberi, sulle siepi o sui fili per stendere, in luoghi dove è probabile che altri insetti volino e rimangano impigliati nei fili appiccicosi.

Attivi di notte, di giorno si nascondono e riposano con le zampe ritirate sotto il corpo, appese ad un filo sotto una foglia o negli abiti appesi alla corda.

There are 6 comments

  1. Ƭhis is the right website foг anybody who would like to understand this topic.
    You realіze a whole lot its almost tough to argue
    with you (not thɑt I reаlly wouⅼd want to…HaHa). You certainly pսt
    a fresh spin on a subjeϲt which has been written about for ages.
    Wonderful stuff, just excellent!

  2. It’s rеmarkɑbⅼe to visit this web site and reading the
    views օf all colleɑgueѕ on the tⲟpic of tһis piece
    of writing, while Ι am also eager of gеtting know-how.

  3. Hello i think that i saw you visited my weblog so i came to Return the favore Im trying to find things to improve my web siteI suppose its ok to use some of your ideas

  4. Elevate your website’s quality with Toolifygo! We have designed our suite of SEO, text, and image tools to enhance every aspect of your online presence. Make your site irresistible to both search engines and audiences. Experience the uplift with Toolifygo today.

Comments are closed.