Cosa fare in Australia in 10 giorni

L’Australia è un paese ricco di incredibili attrazioni naturali e culturali, e ci sono molte cose da vedere durante una visita.

In primo luogo, la Grande Barriera Corallina è un must assoluto, con la sua meravigliosa varietà di vita marina e i suoi spettacolari coralli.

Uluru, o Ayers Rock, è un altro sito imperdibile, con la sua maestosa formazione rocciosa che cambia colore durante il giorno.

Sydney è nota per una serie di punti di interesse, come l’Opera House e il Ponte di Sydney, che offrono panorami mozzafiato sul porto.

Non si può dimenticare la bellezza delle Blue Mountains, con le loro valli e cascate spettacolari.

Melbourne è una città cosmopolita con una vivace scena artistica e culturale, mentre la Tasmania offre paesaggi mozzafiato e la possibilità di avvistare animali selvatici unici.

Altre attrazioni includono la Great Ocean Road, con le sue formazioni rocciose, e la regione vinicola di Barossa Valley, per gli amanti del vino.

Infine, non si può lasciare l’Australia senza aver visitato la spettacolare costa di Ningaloo Reef e fatto un’escursione nel Parco Nazionale di Kakadu, con le sue antiche rocce e le sue ricche tradizioni aborigene.

Cosa vedere in Australia in 10 giorni?

Ecco un possibile itinerario da seguire in 10 giorni, se voli su Sydney: infatti, anche se Melbourne è una buona opzione, sarebbe meglio volare a Sydney perché ti farà risparmiare tempo sui voli interni successivi.

10 giorni sono pochi per visitare un’isola così grande, ma possono comunque darti un assaggio di vita Down Under:

Giorno 1: Sydney

Inizia la giornata a Circular Quay e visita la Sydney Opera House.

Puoi semplicemente ammirare l’architettura unica dall’esterno oppure puoi prenotare un tour del Teatro dell’Opera: dura solo un’ora, quindi avrai ancora tutto il tempo per goderti le attività successive.

Da lì, cammina fino ai Giardini Botanici Reali e ammira la bellezza di questo parco iconico.

Non solo i giardini sono bellissimi ma vantano anche alcune delle migliori viste della città: se stai cercando un posto per scattare bellissime foto, Mrs Macquarie Point è un’opzione eccellente.

Successivamente, dirigiti a The Rocks e passeggia per le strade strette e ammira alcuni degli edifici più antichi di Sydney.

The Rocks è un quartiere costruito dai coloni europei noto per ospitare pub unici e molte storie di fantasmi.

Cammina poi fino a Darling Harbour e goditi l’atmosfera vivace, in alternativa, puoi prendere un traghetto per Manly e goderti l’atmosfera da spiaggia.

Per prendere il traghetto a Sydney, dovrai prima procurarti una carta Opal.

La Opal Card è la carta di trasporto utilizzata a Sydney per tutti i trasporti pubblici inclusi traghetti, treni e autobus. Puoi acquistarli da qualsiasi negozio 7/11.

La sera, assicurati di andare a bere qualcosa in uno dei numerosi rooftop bar, per godere della vista sul porto.

Giorno 2: Sydney – Bondi Beach

Una delle spiagge più famose al mondo, nota per essere uno dei migliori spot di surf al mondo, ma anche il sobborgo stesso è particolarmente popolare tra gli abitanti di Sydney.

Un ottimo posto per prendere lezioni di surf o partecipare ad un walking toor con una guida locale che ti racconterà tutto sulla zona e sullo stile di vita di Bondi Beach.

Giorno 3: Blue Mountains

Il terzo giorno del tuo itinerario in Australia, dirigitii verso le Blue Mountains, un sito patrimonio mondiale dell’UNESCO, di gran lunga uno dei luoghi più singolari in Australia.

Le Blue Mountains sono note per le loro foreste di eucalipto, che conferiscono loro quel sacro blu (da cui il nome), ma anche per le loro formazioni rocciose uniche e le incredibili opportunità di escursioni.

Anche se ci sono molti posti da visitare nel Parco Nazionale, concentrati sull’area di Katoomba.

Il nostro consiglio: il modo migliore per esplorare le Blue Mountains è fare un’escursione.

Lì troverai le Leura Cascades, Scenic World e il famoso Three Sisters Lookout.

Giorno 4: Brisbane

Il quarto giorno del tuo itinerario in Australia vai a Brisbane, la capitale del Queensland, una città davvero divertente e vivace.

I voli interni da Sydney a Brisbane sono molto comuni e troverai tantissime opzioni, punta a un volo la mattina presto in modo da avere più tempo da trascorrere a Brisbane dopo.

Una volta arrivato a Brisbane, dirigiti al CBD (non è necessario prenotare)

Il modo migliore per esplorare Brisbane è camminare.
Il CBD è davvero piccolo, l’ideale per una giornata di esplorazione.

Inizia da Queen Street Mall, la principale via dello shopping di Brisbane poi dirigiti al municipio e all’Eagle Street Pier. Se hai abbastanza tempo, vale la pena dare un’occhiata anche ai Brisbane City Botanic Gardens, da lì puoi camminare fino a South Bank, dove troverai alcune delle migliori viste della città.

Se vuoi vedere tutti gli elementi essenziali in modo efficiente, considera anche qui di fare un walking tour con una guida locale.

Giorno 5: Byron Bay (Opzione 1) o Noosa (Opzione 2)

Per il quinto giorno hai due opzioni, in ogni caso partendo da Brisbane dovrai noleggiare un’auto, il modo più comodo per muoverti in Australia.

La prima opzione è dirigersi a Byron Bay (ci vorranno circa due ore), una città un po’ hippie e assolutamente da vedere in Australia.

Perditi nella cittadina e poi vai alla spiaggia principale: uno dei migliori spot per il surf in Australia.

Puoi quindi fare una passeggiata fino al faro di Cape Byron, piacevole e abbastanza facile che ti permetterà di goderti il ​​panorama.

La seconda opzione è dirigersi verso la deliziosa cittadina di Noosa. Tuttavia potrebbe essere una deviazione di percorso in macchina a Nord di Brisbane considerando che la tappa successiva è a sud verso la Gold Coast.

Il modo migliore per esplorare Noosa è fare una passeggiata: inizia da Hastings Street, che è la strada principale della città dove troverai tutti i migliori ristoranti e caffè.

Dirigiti verso il Parco Nazionale di Noosa per ammirare alcune delle spiagge più belle del paese e le bellissime Noosa Fairy Pools.

Se vuoi fare qualche escursione, ci sono molti sentieri per tutti i livelli.

Giorno 6: Gold Coast

Gold Coast ospita alcune delle spiagge più belle del paese e parchi a tema, il che la rende un luogo ideale per le famiglie.

Inizia la giornata andando in spiaggia: particolarmente popolari sono Snapper Rocks, Rainbow Bay e Burleigh Beach.

Ci sono molte attività acquatiche che puoi fare qui, tra cui snorkeling, surf, parasailing o kayak.

Giorno 7: Paradiso dei Surfisti

Qui puoi noleggiare una tavola da surf in un negozio locale o anche prenotare una lezione se vuoi imparare.

Ma le attività da fare sono tantissime: un giro in motoscafo, il tour sul fiume Aquaduck, un tour in moto d’acqua o una crociera al tramonto.

Se cerchi un po’ di divertimento, puoi anche dare un’occhiata al casinò o addirittura fare paracadutismo!

Infine, assicurati di andare allo SkyPoint Observation Deck mentre sei a Surfers Paradise: questo ponte si trova in uno degli edifici più iconici dell’Australia, Q1, e le viste sulla Gold Coast dall’alto sono assolutamente mozzafiato!

La terrazza è al 77° piano, a 230 metri di altezza, quindi puoi immaginare che supervista ci sarà!

Giorno 8: Airlie Beach

Per raggiungere questa meta dovrai prendere un altro volo interno.

Airlie Beach è una piccola cittadina situata sulla costa delle Whitsunday, il punto di partenza per le Isole Whitsunday e la Grande Barriera Corallina.

Dato che sarai già in aeroporto, ti consigliamo di prendere in considerazione la prenotazione del volo panoramico delle Whitsundays e della Grande Barriera Corallina: una delle cose migliori da fare durante questo viaggio, dura un’ora, durante la quale volerai sopra la bellissima Whitehaven Beach, l’Outer Reef e persino l’Heart Reef.

Scoprire la Grande Barriera Corallina dal cielo è la cosa migliore che puoi fare poiché vedrai davvero quanto è grande ed è l’unico modo per vedere il cuore della barriera corallina!

Giorno 9: Spiaggia di Whitehaven

Pronti per esplorare le Whitsundays!

Inizia con il punto di riferimento naturale più famoso della zona: Whitehaven Beach, una delle spiagge più belle del mondo, da cartolina.

La sabbia bianca e l’acqua blu creano una vista straordinaria, la spiaggia si trova sull’isola di Whitsunday, nel cuore del parco nazionale.
Non ci sono traghetti per arrivarci, quindi dovrai optare per un giro in barca.

Ci sono alcune opzioni di tour tra cui puoi scegliere, ma le due migliori sono Ocean Rafting e Thunder Cat.

Giorno 10: Isola di Hamilton

L’ultima tappa del tuo viaggio è la splendida Hamilton Island, l’isola più grande delle Whitsundays molto famosa per le sue spiagge, resort e ristoranti.

Questa volta non avrai bisogno di un tour e potrai prendere un traghetto.
Acquista il pass Island Hopper che include il traghetto e un pass giornaliero per i resort sull’isola di Hamilton.

Quando arrivi al porto turistico, vedrai immediatamente quanto sia unica l’atmosfera.

There are 4 comments

  1. Hey there You have done a fantastic job I will certainly digg it and personally recommend to my friends Im confident theyll be benefited from this site

  2. I do not even know how I ended up here but I thought this post was great I dont know who you are but definitely youre going to a famous blogger if you arent already Cheers.

  3. I do not even know how I ended up here but I thought this post was great I dont know who you are but definitely youre going to a famous blogger if you arent already Cheers.

  4. Excellent blog here Also your website loads up very fast What web host are you using Can I get your affiliate link to your host I wish my web site loaded up as quickly as yours lol

Comments are closed.