Come vivono gli aborigeni australiani oggi

Gli Aranda, anche menzionati come Arrernte, Arrarnta e Arunta sono il popolo aborigeno australiano.

Che differenza c’è tra aborigeni e indigeni

Indigeno deriva dalla parola latina indigena, che significa “nato dalla terra; nativo”. Pertanto, utilizzare il termine “indigeno” anziché “aborigeno” rafforza le rivendicazioni fondiarie e incoraggia il riconoscimento del territorio, una pratica che collega le popolazioni indigene alla loro terra e rispetta le loro rivendicazioni su di essa.

Come vivono gli aborigeni australiani

In Australia vivono circa 500 diversi popoli aborigeni, ciascuno con la propria lingua e il proprio territorio e solitamente costituiti da un gran numero di clan separati.

Prima dell’invasione, gli aborigeni vivevano in tutta l’Australia, anche se la più alta densità di popolazione si trovava lungo la costa. Qui, sembra che le persone si siano spostate stagionalmente tra insediamenti permanenti vicino al mare e altri alle sorgenti dei fiumi costieri.

Le prove suggeriscono che queste comunità gestivano attentamente il loro ambiente per garantire una fornitura costante di cibo, portando patate dolci selvatiche nei giardini che irrigavano, ad esempio, o costruendo dighe artificiali per ampliare la gamma delle anguille.

Quelle tribù aborigene che vivevano nell’entroterra, nella boscaglia e nel deserto, vivevano di caccia e raccolta, bruciando il sottobosco per favorire la crescita delle piante favorite dalla selvaggina che cacciavano. Erano esperti nella ricerca dell’acqua.

Oggi più della metà degli aborigeni vive in città, spesso in periferia, in condizioni terribili. Molti altri lavorano come braccianti negli allevamenti di bestiame che hanno preso il controllo delle loro terre.

Molti, soprattutto nella metà settentrionale del continente, sono riusciti a restare aggrappati alla loro terra e continuano a cacciare e raccogliere il “bush tucke”.

Cosa mangiano gli aborigeni australiani?

Dall’insediamento europeo, i cibi tradizionali aborigeni e i rituali alimentari sono diventati gradualmente meno comuni. Di seguito sono elencate alcune delle principali fonti di cibo che venivano cacciate e raccolte nella cultura aborigena tradizionale.

Carni

Gli uomini aborigeni all’interno della tribù erano normalmente i responsabili della caccia alla selvaggina viva per la carne. Fortunatamente per loro, c’era molta fauna selvatica disponibile in tutto il bush australiano. Gli animali venivano cacciati utilizzando strumenti come piccoli pugnali e lance ricavati da pietre affilate. Gli animali comuni cacciati e mangiati dagli aborigeni includevano canguri, tacchini selvatici, opossum, emù, formichieri, lucertole e serpenti.

Il damper

Il damper è un tipo di pane fatto a mano, solitamente dalle donne aborigene della tribù. Per prima cosa le donne si procuravano i semi locali e li raccoglievano in un grande piatto. Usavano quindi delle macine per macinare lentamente i semi creando una farina. Avrebbero quindi aggiunto piccoli spruzzi d’acqua durante tutto il processo per creare una pasta, quindi un impasto. L’impasto veniva riscaldato sui carboni di un fuoco finché non veniva cotto, quindi servito alla tribù.

Insetti

Uno dei cibi aborigeni tradizionali più conosciuti è il witchetty grub australiano, che in realtà è originario dell’Australia centrale, dove si trova la regione di Watarrka. Il Witchetty grub rimane uno spuntino o un pasto comune in Australia ed è ricco di proteine ​​e nutrienti. Altri insetti mangiati dagli aborigeni australiani includono cicale e bruchi.

Frutta e semi

Gran parte della dieta aborigena tradizionale comprendeva frutti e semi autoctoni che crescevano naturalmente nell’area. I tipi di frutta e semi dipendevano dalla stagione e dalla disponibilità, ma potevano includere frutto della passione selvatico, arance selvatiche, pomodori a cespuglio, banane a cespuglio, prugne a cespuglio, semi di mulga e semi di bargiglio. Gli aborigeni australiani raccoglievano anche miele e nettare dalle api, dalle formiche mellifere, dai fiori e dagli alberi.

Perché gli aborigeni australiani sono biondi?

Non sono solo gli aborigeni australiani ma anche i melanesiani del Pacifico meridionale come la Nuova Guinea, le Isole Salomone, Vanuatu e le Fiji ad avere capelli biondi naturali, il che è causato da una mutazione genetica diversa da quella riscontrata negli europei. Forse a causa dei matrimoni misti tra loro e gli aborigeni inglesi.

Che lingua parlano gli aborigeni australiani?

Gruppi linguistici diversi e reciprocamente incomprensibili erano spesso mescolati insieme, con l’inglese aborigeno australiano o la lingua kriol australiana come unica lingua franca.

Ci sono più di 20 lingue “sane” parlate nel NT, il che significa che vengono apprese dai bambini. Le lingue più tradizionali vengono sostituite da nuove lingue aborigene; Inglese aborigeno, pidgin e kriol. L’inglese aborigeno è una forma di inglese che riflette le lingue aborigene.

There are 12 comments

  1. What a fantastic article! The clarity and detail with which you explained the topic are truly commendable. Readers will greatly benefit from the depth of knowledge and useful information presented. It’s evident that your understanding of the subject is profound. Anticipating more of your exceptional work. Thank you for enlightening us with your expertise.

  2. This article demonstrates an impressive level of expertise. The depth and precision of your analysis are truly commendable, offering significant value to readers. Your ability to articulate complex concepts clearly showcases your strong grasp of the subject matter. I am eager to delve into more of your insightful content. Thank you for providing such a high-quality resource.

  3. 먹튀 사이트로 인한 피해를 100% 예방하고 싶으신가요? 먹튀검증으로 안전하고 신뢰할 수 있는 온라인 베팅 환경을 경험하세요.

  4. Hey there You have done a fantastic job I will certainly digg it and personally recommend to my friends Im confident theyll be benefited from this site

  5. 먹튀 사이트로 인한 피해를 100% 예방하고 싶으신가요? 먹튀검증으로 안전하고 신뢰할 수 있는 온라인 베팅 환경을 경험하세요.

  6. [먹튀검증] 불법 먹튀 사이트를 차단하고 안전한 온라인 도박 환경을 조성하세요! 먹튀 사이트 차단 방법, 검증된 사이트 목록, 안전놀이터 추천 등을 제공합니다.

  7. [먹튀검증] 불법 먹튀 사이트를 차단하고 안전한 온라인 도박 환경을 조성하세요! 먹튀 사이트 차단 방법, 검증된 사이트 목록, 안전놀이터 추천 등을 제공합니다.

  8. This piece was incredibly enlightening! The level of detail and clarity in the information provided was truly captivating. The extensive research and deep expertise evident in this article are truly impressive, greatly enhancing its overall quality. The insights offered at both the beginning and end were particularly striking, sparking numerous new ideas and questions for further exploration.The way complex topics were broken down into easily understandable segments was highly engaging. The logical flow of information kept me thoroughly engaged from start to finish, making it easy to immerse myself in the subject matter. Should there be any additional resources or further reading on this topic, I would love to explore them. The knowledge shared here has significantly broadened my understanding and ignited my curiosity for more. I felt compelled to express my appreciation immediately after reading due to the exceptional quality of this article. Your dedication to crafting such outstanding content is highly appreciated, and I eagerly await future updates. Please continue with your excellent work—I will definitely be returning for more insights. Thank you for your unwavering commitment to sharing your expertise and for greatly enriching our understanding of this subject.

  9. This piece was incredibly enlightening! The level of detail and clarity in the information provided was truly captivating. The extensive research and deep expertise evident in this article are truly impressive, greatly enhancing its overall quality. The insights offered at both the beginning and end were particularly striking, sparking numerous new ideas and questions for further exploration.The way complex topics were broken down into easily understandable segments was highly engaging. The logical flow of information kept me thoroughly engaged from start to finish, making it easy to immerse myself in the subject matter. Should there be any additional resources or further reading on this topic, I would love to explore them. The knowledge shared here has significantly broadened my understanding and ignited my curiosity for more. I felt compelled to express my appreciation immediately after reading due to the exceptional quality of this article. Your dedication to crafting such outstanding content is highly appreciated, and I eagerly await future updates. Please continue with your excellent work—I will definitely be returning for more insights. Thank you for your unwavering commitment to sharing your expertise and for greatly enriching our understanding of this subject.

Comments are closed.