Come sopravvivere nell’Outback australiano

Internet è pieno di storie tristi e bizzarre di turisti impreparati che si perdono nell’entroterra australiano.

Siamo onesti, non devi nemmeno viaggiare così lontano da Sydney per immergerti nella natura selvaggia.

Ma con un po’ di pianificazione (e molto buon senso), non c’è motivo per cui non si possano esplorare in sicurezza alcune delle regioni più spettacolari e remote del NSW (New South Wales).

Pianifica ogni dettaglio del tuo viaggio, come dove sono le stazioni di servizio, dove ritirerai le scorte e dove si trovano i centri informazioni per i visitatori.

Scarica tutte le app di cui potresti aver bisogno (come Emergency+), porta con te un kit di pronto soccorso e preparati al peggio.

Le possibilità che ciò accada sono improbabili, ma è meglio essere preparati.

Che cosa fare per visitare l’entroterra australiano

Dato che le aree remote non hanno una copertura mobile affidabile, è una buona idea noleggiare un telefono satellitare e un GPS da portare con il telefono e il caricabatteria per auto.

Se ti stai addentrando nell’entroterra, dovresti portare con te un Personal Locator Beacon (PLB) e un Radio Beacon che indica la posizione di emergenza (EPIRB).

Assicurati di far sapere ad amici o familiari dove sei diretto e quando prevedi di raggiungere ciascun punto di riferimento, in modo che sappiano approssimativamente dove ti trovi in ​​ogni momento.

Le strade nell’entroterra spaziano da autostrade splendidamente asfaltate a strisce sterrate che potrebbero facilmente essere scambiate per piste di canguri. ì

Molte strade non sono adatte ai veicoli a 2 ruote motrici e alcune non sono percorribili dopo la pioggia, quindi dovrai controllare il meteo, le chiusure o le condizioni delle strade prima di partire e assicurarti di avere un fuoristrada se necessario.

Il tuo veicolo dovrebbe essere in ottime condizioni e avere carburante extra, pneumatici di scorta e strumenti per le riparazioni, per ogni evenienza.

Che tu sia in campeggio o in un alloggio, è sempre meglio verificare quali strutture sono disponibili e arrivare preparati.

Ciò significa molta acqua (molto più di quanto pensi di aver bisogno) e una pala se non ci sono servizi igienici disponibili.

Ricorda, non puoi raccogliere legna da ardere nei parchi nazionali del NSW, quindi dovrai comprarla se il tuo campeggio o alloggio non la fornisce (non dimenticare, puoi accendere fuochi solo in punti designati).

Dovresti anche controllare gli avvisi per i parchi nazionali del NSW per vedere se sono in vigore divieti di incendio. Altrimenti, un fornello a combustibile è un buon supporto per cucinare in viaggio, basta non usarlo nella tenda o in uno spazio chiuso, perché l’avvelenamento da monossido di carbonio non è divertente.

Se non hai mai viaggiato attraverso l’entroterra, potresti non renderti conto di quanto diventa buio quando il sole tramonta.

All’alba e al tramonto, è più probabile che gli animali saltino sulla strada e l’angolazione del sole rende difficile vedere altre auto (o mucche disoneste). È anche difficile vedere se la strada è allagata o bloccata, soprattutto se sei stanco.

Se tutto va storto e hai bisogno di aiuto, non scendere in nessun caso dall’auto.

Nella maggior parte dei casi, la strategia migliore è quella di utilizzare il telefono cellulare o satellitare per chiedere aiuto, piuttosto che agire in modo disonesto con scorte limitate di cibo e acqua. Se ti sei preparato bene, avrai abbastanza cibo e acqua per andare avanti finché qualcuno non arriverà ad aiutarti.

A cosa essere pronti nell’Outback australiano

Ecco i principali aspetti ai quali dovresti essere preparato prima di avventurarti nell’Outback australiano:

Serpenti mortali

I morsi di serpente sono un evento raro in Australia, con circa 90 casi che richiedono cure ospedaliere ogni anno. In media, due di questi sono fatali, ma anche se può sembrare un numero basso, è una percentuale elevata in senso medico.

Il 57% dei morsi di serpente avviene nelle aree regionali e rurali, il più delle volte intorno agli edifici e nei loro dintorni, e in quasi la metà di tutti i casi mortali la vittima non riesce a raggiungere l’ospedale.

Se ti trovi in ​​una zona remota, i morsi di serpente rappresentano un pericolo maggiore a causa della distanza e del tempo necessario per somministrare l’antiveleno.

In breve, più velocemente ottieni l’anti-veleno, maggiori saranno le tue possibilità di sopravvivenza. Se puoi evitarlo, segui questi pochi passaggi per evitare di essere morso in primo luogo.

Come evitare i morsi di serpente:

  • Non mettere le mani o i piedi in posti che non puoi vedere. Quando cammini nel bush, evita le fessure delle rocce o afferra i rami e fai attenzione a dove metti i piedi.
  • I serpenti percepiscono le vibrazioni più che il suono. Quando ti muovi nel cespuglio, non procedere con passo leggero: più rumore fai, più è probabile che un serpente scappi prima che tu abbia la possibilità di sorprenderlo.
  • Quasi 1 morso di serpente su 5 avviene quando le persone cercano di interferire con il serpente. Se vedi un serpente, lascialo stare e dagli spazio per allontanarsi o trova un percorso diverso. Tieni presente che i serpenti sono protetti e ucciderli o far loro del male è illegale.

Sintomi di un morso di serpente velenoso:

  • Due ferite da punta con gonfiore, arrossamento e dolore attorno ai segni del morso
  • Difficoltà a respirare, visione offuscata, sudorazione e salivazione, intorpidimento
  • Mal di testa, collasso, vomito o nausea.

Esplorare in sicurezza

Quando si viaggia in aree remote, la preparazione è la parte più importante del viaggio.

Se hai intenzione di esplorare a piedi, non sottovalutare i rischi.

Perdere di vista un sentiero o una traccia segnalata è più facile di quanto si possa pensare. I sopravvissuti spesso riferiscono di non essersi resi conto di essersi persi finché non è stato troppo tardi: a volte bastano pochi istanti di disattenzione o una lettura errata della mappa.

  • Prima di partire, comunica alle persone dove stai andando, quando partirai e quando dovresti tornare.
  • Porta sempre con te una mappa dettagliata, bussola, fischietto e accendino.
  • Porta cibo e acqua sufficienti per almeno 2 giorni. Punta a un litro per persona all’ora, in piccoli contenitori (se un contenitore grande perde, perderai tutta l’acqua in una volta).
  • Presta sempre attenzione alla segnaletica e segui i consigli dei ranger o delle guide.
  • Indossa sempre un cappello che protegga dal sole (non un berretto), occhiali da sole e una crema solare SPF20+ resistente all’acqua. Riapplica la protezione solare ogni 2 ore o secondo necessità.
  • Indossa sempre un repellente per insetti o indumenti adeguati, ad es. maniche lunghe o un cappello a rete.
  • Investi in buone scarpe.
  • Se fa caldo e pensi che consumerai molta acqua, prendi un po’ di sale o una pastiglia di sale per prevenire l’ipernatriemia.
  • Porta vestiti più caldi per la sera.
  • Se arrivi dall’estero, stipula un’assicurazione di viaggio adeguata.

Cosa fare con le zanzare

In Australia non devi prestare attenzione solo alle grandi creature.

Quando ti trovi nelle zone più calde e tropicali del paese, la zanzara potrebbe essere la cosa più pericolosa che incontri.

Le zanzare possono trasportare e trasmettere una serie di malattie fastidiose, tra cui Chikungunya, Dengue, virus del Nilo occidentale/virus Kunjn, malaria, virus Ross River, febbre gialla e virus Zika.

Per ridurre le possibilità di esporsi a queste malattie, segui i passaggi seguenti:

  • Copriti con magliette e pantaloni larghi a maniche lunghe.
  • Sulla pelle scoperta utilizza repellenti per insetti contenenti DEET o Picaridina.
  • Presta particolare attenzione durante le ore di punta delle zanzare (alba e tramonto).
  • Porta con te una zanzariera, preferibilmente trattata con un insetticida piretroide (ad esempio permetrina).
  • Non dare per scontato che una stanza con aria condizionata sia priva di zanzare.
  • Utilizza un vaporizzatore insetticida plug-in o bobine antizanzare. Anche se ad alcune persone potrebbe non piacere l’odore delle zanzariere, queste sono efficaci e non sono considerate dannose per la salute.

I sintomi delle malattie trasmesse dalle zanzare possono includere:

  • Dolori muscolari e articolari
  • Eruzioni cutanee
  • Mal di testa
  • Febbre

Se ritieni che tu o una persona cara possiate avere una malattia trasmessa dalle zanzare, visita immediatamente un medico e assicurati che tutti si proteggano correttamente dalle punture.

La sicurezza solare

L’Australia è conosciuta come il “paese bruciato dal sole”, e per una buona ragione. Le temperature medie nell’entroterra sono solitamente superiori a 30°C per 6 mesi all’anno, e gran parte del continente riceve solo 30 giorni di pioggia all’anno.

Sfortunatamente, tutto questo sole ha un costo: l’Australia ha alcuni dei livelli di raggi UV più alti al mondo e una delle più alte incidenze di cancro alla pelle.

E per le persone che non sono abituate al clima, c’è anche il rischio di malattie indotte dal caldo, che a volte possono rivelarsi fatali.

Il modo migliore per ridurre il rischio di soffrire di malattie legate al sole o al caldo è essere preparati.

Prima di intraprendere un viaggio, ricorda le cinque regole d’oro della sicurezza solare:

  1. Indossa degli indumenti protettivi.
  2. Metti una crema solare SPF30+ ogni 2 ore.
  3. Metti un cappello a tesa larga.
  4. Cerca un po’ d’ombra (soprattutto dalle 10:00 alle 15:00).
  5. Indossa degli occhiali da sole con protezione UV.

È anche importante conoscere i segni di una malattia legata al caldo. Se tu o un tuo compagno di viaggio manifestate questi sintomi, seguite i trattamenti di primo soccorso consigliati o contattate i servizi di emergenza al numero 000.

Quali sono i sintomi:

  • Fatica peggiore del solito
  • Stordimento o vertigini
  • Perdita di coordinazione, instabilità o confusione
  • Irritabilità o aggressività fuori dal carattere
  • Pelle grigia o pallida
  • Mancanza di sudorazione
  • Collasso o perdita di coscienza.

Portare sempre con sé abbastanza acqua per fornire un litro all’ora a persona e, se si suda molto, assumere una compressa di sale per prevenire l’ipernatriemia.

Guidare nell’outback australiano

Guidare nella remota Australia presenta molti più rischi rispetto a quando si guida in città: ci sono quattro volte più infortuni legati alla strada nelle aree remote che nelle città. Più della metà di tutti gli incidenti stradali australiani si verificano in regioni remote, nonostante meno del 3% della popolazione ci viva.

I rischi della guida nella remota Australia includono:

  • La fauna selvatica sulla strada provoca sbandate o incidenti.
  • Le lunghe distanze causano affaticamento e perdita di concentrazione.
  • Guasti che portano a spiaggiamenti o perdita di persone.
  • Le strade lunghe e diritte possono indurre i conducenti a velocità più elevate di quelle a cui sono abituati.
  • I conducenti che non hanno familiarità con gli autotreni si lasciano prendere dal panico o reagiscono in modo imprevedibile.

Prima di partire per un viaggio, assicurati di essere preparato:

  • Ottieni mappe aggiornate e pianifica il tuo percorso.
  • Assicurati che il tuo veicolo sia idoneo alla circolazione e in grado di percorrere lunghe distanze.
  • Controlla che la ruota di scorta sia gonfia e di avere un martinetto e degli attrezzi.
  • Prepara solo ciò di cui hai bisogno, non sovraccaricare il tuo veicolo.
  • Porta abbastanza cibo e acqua per durare qualche giorno in caso di guasto.
  • Dì alle persone dove stai andando e per quanto tempo.
  • Prendi un kit di pronto soccorso e una guida didattica.
  • Trasporta o indossa indumenti per proteggersi dal sole e dagli insetti.

In caso di guasto o di smarrimento, non abbandonare mai il veicolo. Probabilmente sarà l’unica fonte di riparo e ombra, e sarà molto più facile per i soccorritori individuarlo rispetto a te.

There are 6 comments

  1. What i dont understood is in reality how youre now not really a lot more smartlyfavored than you might be now Youre very intelligent You understand therefore significantly in terms of this topic produced me personally believe it from a lot of numerous angles Its like women and men are not interested except it is one thing to accomplish with Woman gaga Your own stuffs outstanding Always care for it up

  2. Nice blog here Also your site loads up very fast What host are you using Can I get your affiliate link to your host I wish my site loaded up as quickly as yours lol

  3. Your blog is a constant source of inspiration for me. Your passion for your subject matter shines through in every post, and it’s clear that you genuinely care about making a positive impact on your readers.

  4. Attractive section of content I just stumbled upon your blog and in accession capital to assert that I get actually enjoyed account your blog posts Anyway I will be subscribing to your augment and even I achievement you access consistently fast

Comments are closed.