Lavori richiesti in Australia nel 2019: liste STSOL, MLTSSL e ROL

Eccoci di nuovo qui, puntuali come orologi svizzeri, a parlare di liste e dei lavori richiesti in Australia nel 2019 e delle possibilità di visti lavorativi che esse possono generare.

Per dare una spolverata alla memoria e capire nel dettaglio cosa sono e come funzionano le “liste dei lavori australiani” potete rileggere questo articolo.

Invece, per chi invece ha poco tempo o è un po’ più pigro, ve la faccio breve:

  • STSOL: lista dei lavori a breve termine. In generale è la lista che offre meno possibilità
  • MLTSSL: lista dei lavori a lungo termine. Questa invece è la lista dei campioni, che porta alla residenza permanente attraverso svariati percorsi
  • ROL: lista dei lavori utilizzabili solo in Area Regionale (con alcune eccezioni) che può portare alla residenza permanente

ATTENZIONE: da Marzo 2018 ogni tipo di visto lavorativo ha le sue specifiche STSOL, MLTSSL e ROL. Ad esempio, la lista MLTSSL per il visto Sponsor TSS 482 potrebbe essere diversa dalla lista MLTSSL del visto Skilled 189. Quindi bisogna sempre fare riferimento agli elenchi specifici per ogni tipo di visto (che in gergo tecnico chiamiamo Legislative Instruments) o si rischia di iniziare un percorso non realizzabile.

Ma quindi, che novità ci sono?

Un sacco ed alcune mi fanno molto felice perché molti miei clienti possono tirare un sospiro di sollievo e sperare nella tanto desiderata residenza permanente.
Ovvio che non è tutto oro quello che luccica: le liste potrebbero cambiare di nuovo ed in peggio. Dunque il mio consiglio è quello di attivarsi il più in fretta possibile se si vedesse che la propria occupazione ha fatto il “salto di qualità”.

Visto 482 TSS

Questo visto è la sponsorizzazione più classica in cui un datore di lavoro decide di assumere un lavoratore straniero. Comparire su una o l’altra lista in questo caso determina due aspetti fondamentali:

  • La durata del visto (2 anni se STSOL, 4 anni se MLTSSL o ROL)
  • La possibilità di ottenere la permanent visa dopo 3 anni di sponsor (solo per MLTSSL e ROL)

Per questo visto ci sono 8 categorie di fortunati che potranno richiedere un visto di lunga durata, che darà loro la possibilità di richiedere un visto permanente su lungo termine:

telecommunications network planner
pressure welder
arts administrator or manager
dancer or choreographer

music director
artistic director
tennis coach
footballer

Frenate gli animi però voi aitanti calciatori: la professione del giocatore di calcio è soggetta ad un caveats, cioè una condizione limitante. Ovvero, se non vi viene offerto uno stipendio di almeno AUD120mila all’anno non otterrete il visto.

Altre occupazioni legate al mondo dell’agricoltura come i mixed crop e vari livestock farmers, sono state spostate dalla lista di breve termine a quella regionale. Questo, di fatto, permette ai lavoratori di ottenere dapprima un visto 482 e poi di richiedere la residenza permanente attraverso il visto 187 Transitional Stream.

Di nuovo però frenate gli animi: avere lavorato sei mesi su una cattle station non fa di voi un farmer. La maggior parte di questi lavori richiedono una laurea (come Agronomi ad esempio) o almeno 5 anni di esperienza lavorativa full-time in sostituzione del titolo di studio.

Visto 186 ENS

Gli stessi 8 fortunati la cui occupazione è stata aggiunta alla lista dei lavori richiesti a lungo termine per il 482, si ritrovano anche un accesso diretto alle permanent visa attraverso lo schema 186. Per ottenere questo visto però è importante che si abbiano:

  • Un datore di lavoro disposto a sponsorizzarci
  • Una combinazione di qualifiche ed anni di esperienza lavorativa accettati per ottenere uno skills assessment
  • Almeno tre anni di esperienza lavorativa maturati dopo la qualifica più inerente
LEGGI ANCHE:  Ottenere la cittadinanza australiana | parte seconda

Una delle problematiche più grosse che riscontro con i clienti italiani è la possibilità di dimostrare la propria esperienza lavorativa. Si sa che in Italia il mondo dei contratti lavorativi e delle buste paga è un po’ “complesso”. Va beh dai, lasciamo da parte il politically correct: se lavorate in nero il vostro lavoro conterà pochissimo in Australia perché non potete realmente dimostrare di avere fatto la tal cosa per il tal tempo. A buon intenditor poche parole.

Visto 187 RSMS

Il visto 187 mira ad aiutare le aree regionali d’Australia a svilupparsi e crescere grazie al contributo di lavoratori stranieri.

Proprio per questa sua chiave di supporto, i criteri di accesso al visto 187 sono da sempre stati abbastanza rilassati. Una difficoltà è stata introdotta nel Marzo 2018, quando è diventato obbligatorio avere almeno 3 anni di esperienza nella propria occupazione, maturati dopo avere ottenuto il titolo di studio idoneo.
La lista delle occupazioni valide per il visto 187 è molto vasta e di fatto include tutte e tre le liste MLTSSL, STSOL e ROL. Inoltre, a differenza del 186, lo skills assessment è richiesto solo per poche selezionate occupazioni.

Ormai questo Governo l’ha ribadito in più e più salse di voler spingere gli immigrati nelle aree regionali. Che sia davvero il caso di iniziare a farci piacere le zone rurali per ottenere la permanent visa?

Visto Temporary Graduate 485

Gli studenti d’Australia potranno gioire, considerando che ben 36 nuove occupazioni permetteranno l’ottenimento di un visto Graduate, cioè quello esigibile dopo due anni di studio in un istituto Australiano. Per la cronaca, il visto 485 è quello che molti ottengono prima di richiedere la permanent visa.

Di tutte le occupazioni aggiunte, quelle che ritengo più interessanti da analizzare credo siano le seguenti:

  • Horse trainer
  • Tennis coach
  • Footballer

Il motivo del mio interesse è che, a differenza di altre occupazioni che richiedono comunque studi universitari, le qualifiche che bisogna studiare per accedere ad un visto Graduate in questi settori sono di livello Vocational (non universitario, ma ad esempio al TAFE o altri college per Studenti internazionali).
Quindi, una persona con la passione per i cavalli, che volesse studiare un Certificate III in Racing, oppure uno sportivo interessato a corsi in Sport Coaching o Sport Development, potrebbero ottenere un visto Graduate dopo due anni di scuola.

Ma cosa farsene del visto graduate? Usarlo per accumulare esperienza lavorativa con la quale si potrebbe accedere ad altri visti lavorativi più solidi. Con un anno di lavoro come istruttore di tennis si potrebbe ottenere lo skills assessment. Dopodiché, se oltre allo skills assessment avessimo anche i punti necessari per un visto indipendente, potremmo puntare al visto 189.

Visti Skilled a punti: 189

Il visto 189 è il gettone d’oro a cui tutti vorrebbero arrivare: un visto permanente ed indipendente, che non lega a nessun datore di lavoro o territorio. Il criterio per ottenerlo é dimostrare di avere almeno 65 punti sul Migration Points Test.

Chi ha avuto una consulenza con me sa quanto insoddisfatta delle precedenti liste io fossi. Ho sempre sostenuto che non ci fosse spazio per la ricerca e la cultura nelle vecchie liste. Un esempio lampante sono i numerosi studenti (dottorandi) che ricevono borse di studio senza avere un accesso diretto alla residenza permanente. Il Governo Australiano finanzia le borse di studio con cui questi ricercatori svolgono i loro studi. Alla fine del Dottorato però molte di queste persone sono (erano) costrette ad andarsene perché la loro occupazione non era in lista. Il risultato era che il Governo perdeva i soldi e il ricercatore.

LEGGI ANCHE:  Points test per gli Skilled Visa

Le nuove liste dei lavori richiesti invece vedono finalmente l’aggiunta di professioni importanti. Ve le ho divise per tipologia di occupazione:

  • Lavori prettamente artistici: arts administrator or manager, dancer or choreographer, musician (instrumental), music director, artistic director, conservator
  • Scienziati, accademici e ricercatori: hydrogeologist, botanist, marine biologist, university lecturer, statistician, economist. Chemist, food technologist, environmental consultant, environmental manager, environmental research scientist, environmental scientist (nec), geophysicist, hydrogeologist, life scientist (general), life scientists (nec), biochemist, biotechnologist, microbiologist, zoologist, metallurgist, meteorologist, natural and physical science professionals (nec)
  • Ingegneri precedentemente esclusi: mining engineer, petroleum engineer engineering professionals (nec) (quest’ultima molto interessante poiché include anche a Mechatronics Engineers, una figura emergente nell’ambito delle nuove tecnologie)
  • Specialisti delle nuove tecnologie: multimedia specialist, software and applications programmers (nec)
  • Sportivi: horse trainer, tennis coach, footballer

Visti Skilled a punti: 190 e 489

I visti 190 e 489, che sono visti a punti e a nominazione statale, dipendono non solo dalle liste del Governo Federale, ma anche e soprattutto dalle liste di ogni Stato. I Governo locali monitorano l’andamento della loro economia interna e stilano degli elenchi di occupazioni ricercate sulla base di questi studi.

Il visto 489 rappresenta, secondo me, il protagonista della nuova migrazione Australiana. Ottenibile sono nelle zone rurali e con bassa densità di popolazione, obbliga i possessori a vivere in queste aree per almeno due anni in cambio di un “premio”. Infatti, chi é eleggibile per un visto 489 e ne fa richiesta, riceve 10 punti bonus sul Migration Points Test.

L’ho già detto che il Governo vuole portare le persone in Australia Regionale? L’ho già detto.

Tirando le somme

In conclusione, la mia personale opinione di queste nuove liste è che:

  • c’è stato un riconoscimento sull’importanza che la cultura e la ricerca hanno e devono avere, se si vuole migliorare l’economia ed il futuro dell’Australia
  • si è rimarcato il concetto di “popolare l’Australia Regionale” dirigendo gli immigrati verso queste aree
  • chi ha tempo non perda tempo: se siete eleggibili o pensate di esserlo giocate bene le vostre carte

Se non siete sicuri di quali pesci pigliare, una chiacchierata con un Agente d’ Immigrazione Registrato è sempre un buon punto di partenza!