YEAH! Il Manuale di Sopravvivenza Working Holiday Visa Australia è stato completamente aggiornato, tanti nuovi capitoli, testi più completi, un nuovo design e copertina. Scoprilo qui :-)

In più

Working Holiday Visa: lavorare più di 6 mesi con lo stesso datore di lavoro

Chiunque si sia informato sul Working Holiday Visa e chiunque sia in Australia con questo visto conoscerà bene una delle sue regole principali:

sotto Working Holiday Visa NON è possibile lavorare più di 6 mesi totali con lo stesso datore di lavoro.

Con “datore di lavoro”, definito nel sito dell’immigrazione come “employer“, si intende il business o l’organizzazione per la quale si lavora direttamente.

Se venite riferiti ad un datore di lavoro da un agenzia di lavoro o simili, potrete lavorare massimo sei mesi con questo datore. L’agenzia può riferirvi ad un altro business/datore di lavoro nel quale potrete lavorare altri sei mesi. Non è possibile rimanere con un datore di lavoro più di sei mesi usando diverse agenzie di lavoro, accordi di sub-contratto e altre scappatoie del genere.

Il limite dei sei mesi di lavoro è applicabile a lavori full-time, part-time, casual, turni (shift), al lavoro di volontariato e anche al cosiddetto workplace-based training (tirocinio in ambiente di lavoro).

Se si lavora per più di sei mesi con lo stesso datore di lavoro si violano le condizioni del visto Working Holiday e le conseguenze potrebbero essere diverse: allontanamento immediato dal paese, impossibilità di rientrare in Australia per diverso tempo etc…

Veniamo ora a quello che ho scoperto facendo delle ricerche nel sito dell’immigrazione.

E’ possibile richiedere il permesso di lavorare con lo stesso datore di lavoro oltre i 6 mesi.

Questo permesso è concesso solo in determinate e limitate circostanze.

[Attenzione, prima di procedere: non sto parlando del caso di una persona sotto WHV che viene sponsorizzata e in attesa dell’approvazione del visto vuole continuare a lavorare con lo stesso datore di lavoro che lo sponsorizza. Questo è un altro discorso anche se il concetto è simile.]

Ci sono certe industrie di lavoro che permettono di poter richiedere un’estensione dei sei mesi.

Au pairs – dal 21 Luglio 2015

Dal 21 Luglio 2015 è possibile, per chiunque lavori come au pair, rimanere più di sei mesi con la famiglia per cui si sta lavorando.

Ci sono alcune condizioni imposte dal dipartimento che dovrebbero essere rispettate se si vuole chiedere un’estensione dei 6 mesi di limite lavorando come au pair:

– la responsabilità primaria dell’impiegato deve essere quella di prendersi cura dei bambini della famiglia in cui si alloggia, piuttosto che quella di occuparsi delle faccende domestiche

– il bambino più piccolo di cui l’au pair si prende cura non dovrebbe avere più di 12 anni

Una piccola nota: è possibile lavorare come au pair in qualsiasi parte d’Australia, non ci sono restrizioni di codici postali o aree regionali.

Northern Australia – dal 21 Novembre 2015

Dal 21 Novembre 2015 (quindi tra 3 giorni), per chi lavora in determinati settori nell’Australia del Nord sarà possibile richiedere il permesso di rimanere per più di sei mesi con lo stesso datore di lavoro.

Cosa si intende con Australia del Nord (Northern Australia)?

  • Tutto il NORTHERN TERRITORY
  • Le aree del WESTERN AUSTRALIA e QUEENSLAND a nord del Tropico del Capricorno

Australia - aree per estensione oltre i sei mesi

In particolare questi sono i codici postali delle aree che sono considerate valide

AreeCodici postali (postcodes)
Northern TerritoryTutto il territorio
Queensland
(tutte le aree a nord del Tropico del Capricorno)
4699 to 4707
4709 to 4712
4717
4720 to 4721
4723 to 4728
4730
4732 to 4733
4735
4737 to 4746
4750 to 4751
4753 to 4754
4756 to 4757
4798 to 4800
4802
4804 to 4812
4814 to 4825
4828 to 4830
4849 to 4850
4852
4854 to 4856
4858 to 4861
4865
4868 to 4888
4890 to 4892
4895
Western Australia
(tutte le aree a nord del Tropico del Capricorno)
0872
6642, 6646, 6701, 6705, 6707
6710 to 6714
6716
6718
6720 to 6722
6725 to 6726
6728, 6740, 6743, 6751
6753 to 6754
6758, 6760, 6762, 6765, 6770
LEGGI ANCHE:  "Lavoro specifico" per rinnovare il Working Holiday Visa

 

Oltre a dovervi trovare in un’area dell’Australia del Nord, dovete rientrare in uno dei seguenti settori e svolgere una delle attività specificate se volete applicare per il permesso di estensione.

Aged and disability care

Ovvero il settore della cura degli anziani e dei disabili. Queste sono le attività che vengono accettate, le elenco in inglese perché così se venite assunti con un certo titolo potrete capire se avete diritto ad un’estensione:

  • Aged care residential services
  • Disabilities assistance services
  • Aged care assistance services
  • Aged or disabled carer

Turismo e ospitalità

Anche chi lavora nel settore dell’ospitalità e del turismo può richiedere un’estensione oltre i sei mesi di lavoro con lo stesso datore di lavoro. Queste sono le attività generali che vengono accettate:

  • lavorare in una serie di posizioni nelle quali il principale scopo è quello di fornire direttamente un servizio ai turisti, compresi: guide e operatori turistici, istruttori di attività o di avventure all’aperto, servizi di trasporto dei turisti (tourist guides and operators, outdoor adventure or activity instructors, tourist transport services)
  • manager, guardiani o guide di gallerie o musei (gallery or museum managers, curators or guides)
  • lavoratori nel settore dell’ospitalità, comprese posizioni in hotel o altri tipi di alloggio, ristoranti, café, bar e casinò (sono compresi cameriere, cuoco, aiuto cuoco, barista etc…)
  • organizzatori di conferenze ed eventi (conference and event organisers)

Per un elenco completo di tutti i lavori accettati in questo settore potete consultare questa pagina del dipartimento “Occupazioni nel turismo e ospitalità ai fini del programma Working Holiday Visa“. L’attività che svolgete deve rientrare in questa lista se volete chiedere l’estensione dei 6 mesi.

Agricoltura

Le attività eleggibili per l’estensione sono in pratica quelle che corrispondono al lavoro specifico per poter rinnovare il Working Holiday Visa per il secondo anno e quindi:

Coltivazione di piante e allevamento di animali
  • raccolta e/o impacchettamento di frutta e verdura
  • potatura e sfoltimento di vigne e alberi
    Nota: questo deve essere il compito primario del lavoro e direttamente associato con la coltivazione e vendita commerciale di prodotti da piante, come campi di frutta e noci. Il mantenimento in generale dei giardini non è considerato valido
  • lavoro di mantenimento in generale della coltivazione
  • coltivazione o semina di piante, funghi o loro prodotti o parti
  • processamento immediato dei prodotti delle piante
  • allevamento di animali al fine della vendita loro o dei loro prodotti
    Nota: il mantenimento di animali a scopo turistico o ricreativo non è considerato valido
  • immediato processamento dei prodotti di animali compresa la tosatura, macellamento in un mattatoio, impacchettamento e conciatura
    Nota: il processamento secondario di prodotti animali, come il processamento in un negozio di macelleria, non è considerato valido
  • produzione di prodotti derivanti dal latte a partire da materiale grezzo
Pesca e raccolta di perle
  • conduzione di operazioni direttamente legate alla raccolta di pesce o altre specie acquatiche
  • conduzione di operazioni direttamente legate alla raccolta di perle o di conchiglie di perle
Coltivazione e abbattimento di alberi
  • piantare alberi in una piantagione o foresta cui scopo è il loro abbattimento
  • abbattimento di alberi in una foresta o piantagione
  • trasporto di alberi o parti di albero che sono stati abbattuti in una piantagione o foresta al luogo dove vengono inizialmente processati o dal quale vengono poi trasportati verso il luogo dove verranno processati
LEGGI ANCHE:  Cambiamenti al Working Holiday Visa 2016/2017

Settore delle costruzioni

Queste sono le attività accettate per l’estensione oltre i sei mesi (anche in questo caso sono uguali al lavoro specifico per il rinnovo del Working Holiday Visa):

  • costruzione di strutture residenziali
  • costruzione di strutture non residenziali
  • costruzione di infrastrutture
  • sviluppo di terreno e servizi di preparazione del sito di costruzione
  • servizi di strutturazione di un edificio
  • servizi di installazione di un edificio
  • servizi di completamento di un edificio
  • altri servizi di costruzione

Industria mineraria

Idem con patate, queste attività corrispondono al lavoro specifico per rinnovare il WHV e vengono accettate per poter chiedere l’estensione oltre i sei mesi:

  • miniera di carbone
  • estrazione di petrolio e gas
  • estrazione di minerali metallici grezzi
  • costruzione di materiale per miniere
  • estrazione di minerali non metallici ed escavazione di cave
  • esplorazione
  • servizi di supporto nell’industria mineraria

Come richiedere l’estensione oltre i sei mesi

Quindi

  • se lavorate come au pair in qualsiasi parte d’Australia OPPURE
  • se lavorate nell’Australia del Nord e svolgete uno dei lavori specificati dal dipartimento

allora potete chiedere il permesso di continuare a lavorare con il vostro datore di lavoro oltre i sei mesi.

Dovrete compilare il modulo 1445 che trovate in questa pagina “Richiesta del permesso di lavorare con un datore di lavoro oltre i sei mesi sotto Working Holiday Visa” e inviarlo via posta, email (la preferita dal dipartimento) o fax almeno due settimane prima dello scadere dei sei mesi.

Prima di poter procedere e continuare a lavorare oltre i sei mesi con il vostro datore, dovrete ricevere l’approvazione scritta da parte del dipartimento. Quindi dopo l’invio del modulo aspettate di ricevere il “good to go” ufficiale.

Oltre al modulo dovrete anche allegare una lettera di supporto del vostro datore di lavoro, nella quale spiega il perché vuole che continuiate a lavorare con lui oltre i sei mesi di limite.

In queste due pagine trovate da dove ho preso tutte queste informazioni:

Lavorare in Australia –  6 mesi con un datore di lavoro
Working Holiday Visa – iniziative per supportare l’Australia del Nord

E’ tutto! Avevo sentito che l’attuale governo vuole dare una spinta per cercare di far crescere la zona nord dell’Australia, con grandi progetti di costruzione di strade e infrastrutture. Questa decisione di concedere più di sei mesi di lavoro a chi lavora in quest’area e in determinati settori è la prova che stanno cercando di agevolare il processo, fornendo benefici a chi ha il Working Holiday Visa.

Spero che questa cosa possa agevolare molti di voi nel rimanere più a lungo con il proprio datore di lavoro e chi lo sa…per favorire un’eventuale sponsorizzazione :-)

Condividi se ti è stato utile!

6 thoughts on “Working Holiday Visa: lavorare più di 6 mesi con lo stesso datore di lavoro”

  1. Alberto says:

    Ciao, mi chiamo Alberto, vivo a Sydney… praticamente vorrei capire se la regola dei 6 mesi vale anche se non ho fatto 6 mesi effettivi di lavoro? mi spiego, ho iniziato a lavorare come shopfitter in una compagnia verso l’inizio di Dicembre, ma tra le vacanze di natale e un po di giorni qui e la non ho lavorato. La mia domanda è appunto se la regola dei 6 mesi sottointende anche i giorni che non hai lavorato oppure contano solo le settimane effettive di lavoro?
    Inoltre ho letto che è possibile richiedere un’estensione di altri 6 mesi, ne sai qualcosa?
    Grazie per l’attenzione, buona giornata.

    1. Immigrata allo Sbaraglio says:

      Ciao Alberto, devono essere sei mesi di effettivo lavoro, non devi includere le vacanze. L’estensione da quel che ho capito io si può richiedere solo se si richiede un visto sponsor con lo stesso datore e si vuole continuare a lavorare per lui/lei mentre si aspetta la risposta per il visto.

  2. Daniele says:

    ciao mi chiamo Daniele io ho un problema..ho finito adesso i miei sei mesi con mio mio datore di lavoro che mi dovrebbe sponsorizzare ma non prima di aver preso l’IELTS.. solo che io vorrei continuare a lavorare e non so cosa fare.. mi trovo nella zone di VICTORIA a nord direzione MILDURA.. p er favore fammi sapere cosa posso fare.. ho appena scaricato il modello 1445 ma penso di non poterlo utilizare visto che non sto al Nord dell’Australia. come posso fare? come faccio a sapere quando mi risponderai?

    1. Immigrata allo Sbaraglio says:

      Ciao Daniele, questo è un sito nel quale rispondo quando posso, senza tempistiche precise!
      Potresti applicare per il 457 visa e chiedere di avere il permesso per poter continuare a lavorare per il tuo datore mentre aspetti che il visto sponsor venga approvato. Se cerchi nel sito del dipartimento trovi tutto, oppure contatti un agente di immigrazione che potrà seguirti meglio :-)

  3. andrea says:

    Ciao francesca ti contatto perché temo di aver un grosso problema, praticamente ho lavorato 8 mesi cn il solito datore di lavoro e inconsapevolmente ho inviato tutte le payslip al governo per richiedere il 2 whv… ancora non mi hanno risposto e sono con il bridge, cosa posso fare…?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *