YEAH! Il Manuale di Sopravvivenza Working Holiday Visa Australia è stato completamente aggiornato, tanti nuovi capitoli, testi più completi, un nuovo design e copertina. Scoprilo qui :-)

In più

“Lavoro specifico” per rinnovare il Working Holiday Visa

Nel caso non lo sappiate già, anche se mi sembra impossibile, c’è la possibilità di rinnovare il Working Holiday Visa per un secondo anno se viene rispettata una condizione:

88 giorni di lavoro specifico in aree regionali d’Australia.

Come ho già scritto nel post “Working Holiday Visa: miti, verità e approfondimenti“, lavorare nelle zone rurali non è mai obbligatorio ma è una scelta personale. Vuoi per fare un’esperienza diversa e vivere a contatto con la natura, vuoi per il semplice motivo di voler rinnovare il visto. Qualsiasi siano le motivazione sappiate che nessuno vi obbliga a farlo.

Il lavoro specifico in aree regionali deve essere svolto prima di inviare l’application per il secondo Working Holiday Visa e deve essere svolto durante il primo anno del visto. L’elenco dei codici postali delle aree regionali li potete trovare nella pagina del visto Working Holiday Visa sotto a “Visa Applicants” e poi “Regional Areas“.

Cos’è il lavoro specifico?

Il lavoro SPECIFICO è una tipologia di lavoro che rientra in un specifico campo o industria lavorativa. Vi riporto le tipologie di lavoro che trovate anche nel sito dell’immigrazione australiana.

Coltivazione di piante e allevamento di animali

  • raccolta e/o impacchettamento di frutta e verdura
  • potatura e sfoltimento di vigne e alberi
    Nota: questo deve essere il compito primario del lavoro e direttamente associato con la coltivazione e vendita commerciale di prodotti da piante, come campi di frutta e noci. Il mantenimento in generale dei giardini non è considerato valido
  • lavoro di mantenimento in generale della coltivazione
  • coltivazione o semina di piante, funghi o loro prodotti o parti
  • processamento immediato dei prodotti delle piante
  • allevamento di animali al fine della vendita loro o dei loro prodotti
    Nota: il mantenimento di animali a scopo turistico o ricreativo non è considerato valido
  • immediato processamento dei prodotti di animali compresa la tosatura, macellamento in un mattatoio, impacchettamento e conciatura
    Nota: il processamento secondario di prodotti animali, come il processamento in un negozio di macelleria, non è considerato valido
  • produzione di prodotti derivanti dal latte a partire da materiale grezzo

Pesca e raccolta di perle

  • conduzione di operazioni direttamente legate alla raccolta di pesce o altre specie acquatiche
  • conduzione di operazioni direttamente legate alla raccolta di perle o di conchiglie di perle

Coltivazione e abbattimento di alberi

  • piantare alberi in una piantagione o foresta cui scopo è il loro abbattimento
  • abbattimento di alberi in una foresta o piantagione
  • trasporto di alberi o parti di albero che sono stati abbattuti in una piantagione o foresta al luogo dove vengono inizialmente processati o dal quale vengono poi trasportati verso il luogo dove verranno processati

Industria mineraria

  • miniera di carbone
  • estrazione di petrolio e gas
  • estrazione di minerali metallici grezzi
  • costruzione di materiale per miniere
  • estrazione di minerali non metallici ed escavazione di cave
  • esplorazione
  • servizi di supporto nell’industria mineraria

Settore delle costruzioni

  • costruzione di strutture residenziali
  • costruzione di strutture non residenziali
  • costruzione di infrastrutture
  • sviluppo di terreno e servizi di preparazione del sito di costruzione
  • servizi di strutturazione di un edificio
  • servizi di installazione di un edificio
  • servizi di completamento di un edificio
  • altri servizi di costruzione

Specificazioni

Il lavoro specifico deve:

  1. essere il ruolo, funzione o attività primaria svolta durante il periodo di impiego
  2. essere elencato sopra (per l’elenco ufficiale consultate il sito del governo)
LEGGI ANCHE:  Lavorare nelle farm, wwoofing e il raccapricciante servizio di Striscia alla Notizia

Per avere ulteriori dettagli sul lavoro specifico nel settore minerario e delle costruzioni, il dipartimento suggerisce di visitare queste pagine: settore minerario, settore costruzioni. Lì potrete trovare quali attività di queste sezioni vengono accettate come lavoro specifico.

Lavoro di supporto, come la tenuta della contabilità (book-keeping), in qualsiasi settore sopra specificato, NON è considerato come lavoro specifico.

Esempi di lavoro specifico accettato

  • raccolta di frutta in un frutteto
  • dar da mangiare e radunare il bestiame in una fattoria
  • allevamento di equini
  • progettazione del terreno per un cantiere o per la costruzione di una casa
  • dipingere l’interno/esterno di nuovi edifici
  • lavoro di conservazione e riforestazione ambientale
  • lavoro che riguardi la coltivazione di piante o animali in uno zoo
  • costruire recinzioni in un cantiere
  • montare un’impalcatura

Esempi di lavoro non accettato

  • costruzione di barche o navi
  • svolgere servizi specializzati per compagnie minerarie (ad esempio valutazioni antropologiche e archeologiche)
  • pianificazione o architettura di un paese
  • lavoro come badante/babysitter in una fattoria
  • offrire degustazione di vini in una enoteca
  • fabbricazione di materiale utilizzato in un cantiere (ad esempio cemento o acciaio)
  • cucinare o occuparsi di ristorazione in un sito minerario
  • pulizia degli interni di edifici in una zona mineraria

Lavoro in aree affette da calamità naturali

I lavori di costruzione possono risultare vitali in quelle zone d’Australia affette da catastrofi, come incendi, allagamenti etc…per poter ricostruire e riprendersi da un disastro.

Chiunque sia sotto Working Holiday Visa può partecipare e svolgere lavoro di costruzione sia pagato che non pagato in aree regionali affette da catastrofi.

Prove di lavoro specifico

Per poter richiedere il secondo Working Holiday Visa dovrete fornire delle prove per dimostrare di aver effettivamente svolto 88 giorni di lavoro specifico in aree regionali. Prove accettate includono copie certificate o gli originali dei seguenti:

  • buste paga (payslips)
  • certificati di gruppo (group certificates)
  • riassunti di pagamenti (payment summaries)
  • dichiarazioni delle tasse (tax returns)
  • referenze del datore di lavoro (employer references)
  • il modulo apposito 1263 completato e firmato anche dai datori di lavoro
  • estratti originali del conto bancario coprente il periodo di lavoro dichiarato

Assicuratevi che le prove e le dichiarazioni siano corrette e complete, inoltre più prove riuscite a fornire e più velocemente verrà processata la vostra richiesta di rinnovo.

Fornire dichiarazioni o prove false potrebbe risultare nel rifiuto o nella cancellazione del visto. Se vi cancellano il visto potrebbe anche esservi impedito di applicare per altri visti e di entrare in Australia per un periodo di tempo di tre anni.

Condividi se ti è stato utile!

6 thoughts on ““Lavoro specifico” per rinnovare il Working Holiday Visa”

  1. Nadad says:

    Ciao Francesca,
    Vorrei sapere gentilmente come posso contattare e come posso trovare lavoro nell`azienda agricola?
    Io al momento sono a Melbourne e vorrei trovare qualche azienda agricola intorno a Melbourne, non so bene quale e il modo giusto per cercare? bisogna lavorare per forza nella regione australiana per questo tre mese?
    Quale e il modo piu giusto per trovare o contattare l`aziende agricole?
    Grazie Francesca.
    Nadad Corbani

    /

    1. Immigrata allo Sbaraglio says:

      Ciao Nadad, usa Harvest Trail https://jobsearch.gov.au/harvest
      Good luck!

  2. Alessandra says:

    Ciao Francesca, leggo con curiosità i tuoi articoli perché ad ottobre partirò per l’Australia proprio con un Working Holiday visa. Leggo, però, qui che il lavoro come babysitter in fattorie o aree regionali non è accettato come lavoro specifico. Io, però, in un sito di offerte lavoro che mi pareva anche sufficientemente affidabile (ma non ricordo quale fosse) avevo letto che lavorare come ragazza alla pari in fattorie o in certe aree regionali, dava la possibilità di richiedere un secondo working holiday visa. Come può essere?

    1. Immigrata allo Sbaraglio says:

      Ciao Alessandra, come ho scritto nell’articolo potete sempre fare riferimento alle fonti ufficiali e quindi alla pagina del 457 visa nel sito dell’immigrazione. Nell’articolo ho tradotto quello che c’è scritto, ovvero “working as a nanny on a farm” con nanny inteso come tata, bambinaia. I lavori specifici sono chiaramente elencati nel sito ufficiale, qualsiasi cosa tu possa trovare in giro che dice il contrario è da prendere con le dovute cautele. Se trovi il sito dove hai visto questa cosa avvisami che ci dò un occhio!

      1. Alessandra says:

        Ecco qui il link…. travellersatwork si chiama il sito… http://www.taw.com.au/job/governessau-pair/12836.aspx

        1. Immigrata allo Sbaraglio says:

          Mmmmm…allora, se nel contratto mettono che ti occuperai di svolgere uno o più lavori specifici indicati dal governo (ad esempio lavoro nella raccolta frutti e simili) allora potrebbe andare bene. Ma se nel contratto mettono qualcosa di generico come au-pair non penso proprio che venga accettato dall’immigrazione quando inoltrerai la richiesta per il secondo anno.
          Questo lo dico basandomi sulle informazioni che ci sono nel sito del governo e in 4 anni che ho questo sito non ho sentito di nessuno che ha rinnovato il WHV facendo la babysitter o l’insegnante per i bambini.
          Se sei interessata a capire di più puoi sia scrivere all’immigrazione e dare il link del sito oppure scrivere direttamente alle persone che hanno pubblicato l’annuncio e chiedere spiegazioni al riguardo.
          Se hai notizie o scopri di più lascia un commento qui! :-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *