YEAH! Il Manuale di Sopravvivenza Working Holiday Visa Australia è stato completamente aggiornato, tanti nuovi capitoli, testi più completi, un nuovo design e copertina. Scoprilo qui :-)

In più

14 cose che provano che l’Australia non è un posto reale

Qualche giorno fa ho letto un post in inglese su Mashable che mi ha fatto ridere un sacco, ho pensato quindi di fare la versione italiana così che possiate farvi quattro risate anche voi.

E’ da prendere con il giusto spirito, ovvero leggero e spensierato, vi tradurrò quello che la giornalista ha scritto. Pronti?

—————

L’Australia è un’isola sperduta in mezzo al nulla e parecchie persone iniziano a dubitare della sua esistenza.

Le immagini di gente abbronzata sdraiata su bianche spiagge fanno pensare che l’intera Australia viva una vita idilliaca fatta di vacanze e divertimento. Da bizzarri incidenti che coinvolgono persone importanti alla strana vita animale che fa cose mai viste prima, Down Under spesso appare come un luogo disconnesso dalla realtà.

Qui sotto ci sono motivazioni abbastanza convincenti del perché gli australiani sembrano essere una specie aliena.

1. Il ministro dice che ucciderà i cani di Johnny Depp

Giovedì, quell’assurdo paese che è l’Australia, si è scontrato con la nobiltà Hollywoodiana. E’ stato detto a Johnny Depp che i suoi cani Pistol e Boo dovevano lasciare l’Australia o avrebbero subito la pena di morte. Il tutto sarebbe anche divertente se Barnaby Joyce (*il ministro dell’agricoltura) non fosse stato così serio.

(Qui ci tengo ad aprire una nota. Johnny Depp ha fatto entrare nel paese i propri cani senza seguire la corretta procedura che ogni singolo comune mortale deve seguire alla lettera quando vuole far entrare un animale in Australia. Ci sono regole ben precise da seguire. Questa è stata la dimostrazione che non importa chi tu sia, un famoso attore di Hollywood che arriva con il proprio jet privato o un principe, le regole sono regole per tutti. Se importi un animale illegalmente e ti scoprono ti danno due opzioni: portarlo nuovamente fuori dal paese o abbatterlo.)

 

2. I canguri fanno la lotta per strada

Il fatto che i canguri se ne vadano in giro per le strade urbane è già abbastanza difficile da credere, ma quando iniziano a fare boxing tra loro, allora il paese Down Under si trasforma in un vero spettacolo Street Fighter.

 

3. Il primo ministro ha strani hobby

Tony Abbott indossa speed dealer sunglasses,

mangia cipolle,

https://vine.co/v/O9deFBO6HZW

indossa “budgy smugglers(*costumi da bagno stile mutanda per intenderci),

beve in un colpo solo pinte di birra,

 

vuole afferrare per la maglia Vladimir Putin e affrontarlo a pieno petto e più spesso che non viene chiamato “Tone” (*tonico)

 

4. L’ultimo primo ministro aveva un problema con le imprecazioni

“Is there a fucking chinese interpreter?” = “C’è un fottuto traduttore cinese?”

 

5. I ragni sono pieni di altri ragni

 

6. Ogni venerdì è “pants off friday

Perché chi ha bisogno dei pantaloni quando c’è sempre il sole?

https://www.youtube.com/watch?v=DYM69N8V5J0

 

7. I selfie con i Quokkas sono un hobby regolare

I koala sono così datati ormai.

Beach selfy with a goofy quokka

A post shared by Lisa Gavin (@lisajgav) on

 

8. Persone importanti parlano “Taylor Swift” in momenti inopportuni

Haters gonna hate (*chi odia odierà, dalla canzone di Taylor Swift), ma la maggior parte degli australiani semplicemente amano l’umorismo stupido, anche al Senato.

https://vine.co/v/OQ0OBX0VZnV

 

9. Gli adolescenti australiani sono peggio di qualsiasi cosa nel mondo reale

Corey Worthington. Non gliene frega nulla.

(Nota: vale la pena vedere questo video. Anche se non sapete l’inglese benissimo vi basterà poco per capire l’atteggiamento del ragazzo)

 

11. Una settimana sembra come l’apocalisse ma gli australiani non muoiono

Incendi e alluvioni possono colpire allo stesso momento. Gli australiani sono nati ruvidi e duri.

https://twitter.com/claireryan91/status/553103367874965504/photo/1

https://twitter.com/DCorbs10/status/551621300523773952/photo/1

 

11. Una festa di natale in ufficio è così

 

12. La polizia è fuori controllo

A volte accettano sfide di ballo,

a volte pubblicano su Twitter la lista di cose da fare di un cannaiolo,

https://twitter.com/MurdochPol/status/593619308183293952/photo/1

e a volte fanno scherzi alle persone che perdono i propri telefoni.

 

13. In Australia puoi fare surf su qualsiasi cosa

Lo dice il tizio che ha “surfato” una carcassa di balena.

https://twitter.com/CuttsJordan/status/528484815331262464/photo/1

 

14. Le feste nei treni sono una cosa normale

Perché la vita è un party. No? Oh aspetta, solo in Australia.

Articolo tradotto dall’originale di Mashable 

Condividi se ti è stato utile!

One thought on “14 cose che provano che l’Australia non è un posto reale”

  1. Pingback: Il prezzo medio delle case a Sydney: 1 milione di dollari
  2. Trackback: Il prezzo medio delle case a Sydney: 1 milione di dollari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *